28/12/2014
Exo-ciuc!
Nuova cascata in Valgrisenche.
Questa si che è stata davvero una sorpresa di Natale! Sono rientrato il 24 da un lungo viaggio in Patagonia: 27 ore di viaggio, una cena della vigilia colma di cibo coi parenti finita a mezzanotte, e una sveglia all’alba, non lasciavano certo presumere performance e cascate l’indomani. E invece… nel pomeriggio mi sento con gli amici bergamaschi per gli auguri, e allo Stefano è scappato di dirmi che la Titti sarebbe venuta in valle il giorno seguente!!! E’ subito partito l’embolo del ghiacciolo e in un attimo ci siamo accordati sull’orario: le 7:30!!! La mattina mi alzo in stato comatoso e proferisco poche parole: “non finisco mai di stupirmi di quanto sono stupido a fare certe cose”! Ma ormai ero più o meno sveglio e in piedi, tanto vale prepararsi. Siamo in 5. Ignaro della meta faccio il cliente e seguo a testa bassa. Ci troviamo alla base della cascata di Giasson e questa saliamo. I tre amici “sconosciuti” mi lasciano scalare con Titti con la quale ci alterniamo velocemente nella salita. Una volta scesi lei mi guarda e mi fa: “tu vuoi andare di là vero?” riferendosi alla bella candela esile che avevo notato la mattina salendo, pochi metri a destra della colata principale. Titti ha subito intuito che non mi sarebbe dispiaciuto testarne la solidità e immediatamente il mio stato comatoso si trasforma in stato euforico. Ecco come da una salita di grado 3 ci siamo ritrovati ad aprire una via nuova davvero spettacolare ed estetica: Exo-ciuc! Come tiro la prima picozzata sull’esile stalattite la Titti mi augura subito ironicamente: “Buon Natale Enry ”… come per dire ”auguri..suona proprio bene” . Tutto si svolge nel migliore dei modi e ogni centimetro guadagnato è una piacevole sorpresa, fino in cima. Con una cascata nuova e un’ottima compagnia non poteva essere un Natale migliore! Buone feste a tutti.

 

Si ringraziano gli sponsor: Millet, Scarpa, Baroli Sport, Adidas

 


Bellezza
    


  scarica la scheda tecnica