5/12/2017
Cascata alpe Cortoz di DX

Dopo un'agonia di 3 mesi passati a guardare fuori dalla finestra cercando di non pensare alla montagna, e concentrandomi invece sulla ripresa, finalmente torno in pista a fare ciò che più mi piace. Sicuramente un'ernia del disco non è nulla di cui potersi lamentare rispetto a chi sta davvero male, ma quando ti manca ciò che ti carica di energie ogni giorno, ti manca l'entusiasmo per tutto! Detto ciò, e assodato che lo stretching e la ginnastica "per anziani" funzionano, d'ora in poi faranno parte anche loro della mia vita e chissà che non scampo all'operazione anche sta volta?!

Quindi dopo aver testato la schiena sulla cascata dell'Alpe Cortoz con Nicolas e Ilaria in condizioni polari (me l'ha suggerito il fisioterapista! ah ah ah ), ci torno con Michele per riprendere la parte didattica e conoscitiva del mio lavoro. Il ragazzo ha grandi progetti e la testa giusta per raggiungerli: in mezzo ci passa un pò di voglia di imparare ed un allenamento mirato! 

Bravo Michele! Buona la prima che la prossima adrà ancora meglio!!!

CONDIZIONI: le condizioni della cascata di dx sono ottime. La sosta in cima al 4 tiro è pessima...meglio scendere su abalakov se possibile. 

La cascata di sx ovvero Sbregoretex è in condizioni, a mio avviso, pericolose. Il ghiaccio sulla colonna è sottile e fragile seccato prematuramente dalle basse temperature. Anche la parte superiore sembra molto sottile. 

ATTENZIONE: tutta la zona è molto pericolosa per le valanghe e a partire da domenica 10 è annunciata una perturbazione nevosa. A buon intenditor...

Buone cascate a tutti!!!



Bellezza