Arrampicata su ghiaccio - Base


foto prodotti










Difficoltà tecnica
  

Difficoltà fisica
  


Cascate di ghiaccio fino al 4° grado

Siamo abituati a osservare meravigliati le cascate d’acqua lungo i sentieri estivi, ma mai in quei momenti ci chiediamo cosa succede d’inverno, come cambia il paesaggio e la natura con l’arrivo del freddo e della neve. Tra dicembre e marzo, nelle valli, il tempo sembra fermarsi… tutto è ricoperto di neve e i corsi d’acqua si fermano all’improvviso trasformandosi in ghiaccio. Proprio quelle cascate che ammiriamo d’estate, durante nell’inverno vengono risalite dai ghiacciatori… un po’ come fanno i salmoni contro corrente. La materia ghiacciata, molto diversa da quella che costituisce i ghiacciai, dà origine a una moltitudine di forme spettacolari, fino a formare dei veri e propri castelli di ghiaccio.

L’obiettivo del corso di base è avere un primo contatto con il ghiaccio ripido e con l’utilizzo di attrezzi specifici che ci permettono la scalata: le piccozze e i ramponi. Apprenderemo tutte le tecniche di sicurezza e di progressione su cascate mai estreme, con, eventualmente, qualche breve risalto verticale.
 
Durata: Due uscite da un giorno o un week end intero.
 
Dove: Cogne o Ceresole sono siti d’arrampicata su ghiaccio perfetti per coloro che voglio iniziare quest’attività.
 
Partecipanti: Massimo 4 persone.
 
Prezzo: a partire da 170 euro a persona con 4 partecipanti.
 
Le quote comprendono:
Assistenza e insegnamento da parte della Guida Alpina, materiale comune.
 
Le quote non comprendono:
Trasferimenti, vitto e alloggio per i partecipanti e per la Guida Alpina, spese personali extra.
 
Assicurazione: Secondo le nuove direttive del Collegio Regionale l'assicurazione per il recupero in caso di incidente è a carico del cliente e può essere stipulata tramite iscrizione al CAI oppure sul sito dell'UVGAM: https://pos.larcasrl.it/default.aspx?IDCON=926
 

 



















Come rompere una fettuccia in Dyneema in due facili passaggi | Sestogrado https://t.co/gJVZVoBm1I