Freeride Monte Bianco


foto prodotti












Difficoltà tecnica
  

Difficoltà fisica
  


Il Monte Bianco non è soltanto famoso per i suoi itinerari alpinistici. Esso costituisce anche il luogo riferimento per i più bravi freerider che ogni anno si cimentano in nuove ed entusiasmanti discese lungo gli innumerevoli pendii che solcano il massiccio. Gli itinerari di fuoripista del Monte Bianco sono tra i più belli e spettacolari al mondo…e ce n’è per tutti i gusti e difficoltà! Grazie alle diverse esposizioni e alla varietà di pendenze sia i neofiti che i più esigenti saranno soddisfatti. Se inoltre avrete voglia di calzare le pelli le possibilità di esplorare posti selvaggi e trovare pendii intonsi di neve polverosa aumenterà notevolmente. Tra gli itinerari classici vi sono la discesa del ghiacciaio del Toula, la Vallée Blanche, les Périades, i Marbrées, la Brenva, il col d’Argentiere…e tanti altri!  Non esitate a contattarci per ulteriori informazioni e per pianificare la vostra avventura sulle nevi del massiccio del Monte Bianco.

Materiale di sicurezza obbligatorio:  ARTVA, pala, sonda. Se non ne siete in possesso potrete affittarlo presso rivenditori in loco, oppure dalle stesse Guide Alpine. L’eventuale necessità degli attacchi con tallone sganciabile e le pelli di foca sarà da discutere con la Guida prima della partenza.

Periodo ideale: da dicembre ad aprile, a seconda delle condizioni dell’innevamento.

NOTE: il freeride è un’attività bellissima che ci permette di scorprire posti incantati vellutati di bianco, e di sentirci liberi sfrecciando nella neve polverosa disegnando tracce perfette. Allo stesso tempo è un'attività potenzialmente pericolosa e necessita di una grande esperienza per valutare le condizioni del manto nevoso. Sarà perciò INDISPENSABILE che gli iscritti si attengano alle regole di comportamento illustrate dalla Guida prima della partenza, e che abbiano rispetto di ogni possibile cambiamento di programma pensato per la loro sicurezza!

Prezzi: 75 euro/persona, minimo 4 pax. (funivie, trasporto, spese Guida non inclusi)

Assicurazione: Secondo le nuove direttive del Collegio Regionale l'assicurazione per il recupero in caso di incidente è a carico del cliente e può essere stipulata tramite iscrizione al CAI oppure sul sito dell'UVGAM: https://pos.larcasrl.it/default.aspx?IDCON=926 A partire da: 75,00 Euro

Condizioni contrattuali: clicca qui!


A partire da: 75,00 Euro